Teorema dei Fratelli Molino, un Barbaresco “stiloso”

barbIl Barbaresco è uno di quei vini che ci emoziona già al solo pensiero, vale la pena quindi concedersi ogni tanto una buona bottiglia per cedere fino in fondo e nei fatti a quella emozione!

Abbiamo provato il Barbaresco Teorema 2009 dei Fratelli Molino, vino accattivante già nella bellissima etichetta dallo stile contemporaneo applicata alla tradizionale bottiglia albeisa.

Il vino si presenta con un bel colore granato con riflessi mattone quasi aranciati, un colore che nei vini ottenuti da uve nebbiolo esprime tutta la tipicità e fa già presagire un vino pronto a dare grandi soddisfazioni. Il naso in effetti è davvero piacevole ed elegante, dolce e invitante dai profumi di frutta, fragola, more, prugne secche con una leggera nota speziata. Ma è all’assaggio, secondo noi, che dà il meglio di sé: è un vino morbido, avvolgente che allo stesso tempo “tuona” in bocca con un tannino elegante ma importante e un’acidità sorprendente. Caratteristiche piacevolissime che invogliano a bere e utilissime nell’accompagnamento di cibi “importanti” per bilanciarne grassezza e succulenza. Noi lo abbiamo abbinato  ad un’anatra al forno con castagne e verza, ma lo consigliamo anche con una faraona o in generale con le carni rosse.

Un vino di struttura ma di grande beva e stile appunto, con un finale di buona persistenza sapida e lunga salivazione. Un ottimo Barbaresco anche nell’eccellente rapporto qualità prezzo.

Raffaele Cumani 
@RaffaeleCumani

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *