Alla Wine Week di Duomo21 i vini scelti da Andreas Larsson

Siamo stati alla Wine Week, serie di serate dedicate alle eccellenze del vino italiano selezionate da Andreas Larsson, Best Sommelier of the Year 2007, nella cornice di Galleria Vittorio Emanuele al Duomo 21, famoso locale dall’eccezionale vista su Piazza Duomo a Milano.

Durante la serata Andreas ci ha guidato con grande simpatia nell’assaggio di alcune grandi etichette italiane, proposte al pubblico durante la settimana.

Ecco alcuni dei vini dello splendido percorso proposto:

Franciacorta Riserva Palazzo Lana Extreme 2007 Berlucchi. Vino che apprezziamo molto, si presenta con un naso sontuoso, fragrante, agrumato, con note di frutta esotica e candita e con una bocca di straordinaria freschezza e lunga sapidità minerale.

Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva 2015 Marisa Cuomo. Altro Vino che non ha bisogno di presentazioni, ha un naso sfaccettato e straripante con note di frutta esotica, albicocca, balsamiche, dolci e di erbe aromatiche, un vino mediterraneo, complesso, setoso, sapido e elegante con un gran bel finale. 

Querciantica Lacrima di Morro Superiore 2014 Velenosi. Esprime tutta l’aromaticità del vitigno con un naso intenso e intrigante di frutti rossi, violetta e rose. In bocca è fresco, con un bel tannino ma un’aromaticità che lo rende immediato e piacevolissimo.

Chianti Classico Il Poggio Riserva 2011 Castello Monsanto. Chianti di grande tipicità che ci è piaciuto moltissimo, con profumi che vanno dalla frutta e i fiori rossi, alle note balsamiche e aromatiche, al tabacco. In bocca è superbilanciato, fresco, delicato ed elegante ma allo stesso tempo morbido e pieno,con un tannino elegante e tanto frutto.

Levia Gravia Bolgheri Superiore Caccia al Piano 1868 2013. Altro vino di grande stoffa, bilanciato ed elegante, di gran complessità con note di frutti rossi maturi e spezie. Un vino carnoso e allo stesso tempo freschissimo, con un tannino elegante e un gran bel finale.

Cinque grandi vini insomma, in un percorso di eccellenze italiane, e un’occasione per confrontarsi con un big del vino nel suo lavoro di selezione e racconto del nostro patrimonio!

Raffaele Cumani 
@RaffaeleCumani

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *