Maria Grazia di Carlo Giacosa, un nebbiolo davvero piacevole

carlo-giacosa1
Spesso quando si fa riferimento alle Langhe ci si concentra in modo esclusivo sui grandi Baroli e Barbareschi. Certamente la fama di questi vini nobili è più che meritata, ma chi volesse mantenere un occhio anche al portafoglio senza rinunciare a bere bene può trovare molte soddisfazioni anche nei “semplici” nebbioli.

Abbiamo provato il Maria Grazia Langhe Nebbiolo 2010 di Carlo Giacosa, cantina storica del territorio di Barbaresco.

Alla vista il vino si presenta granato con riflessi rubino, ma colpisce il colore più carico e più scuro rispetto agli standard del vitigno. Al naso è di grande impatto e si presenta inizialmente con una nota alcolica pronunciata che lascia col passare dei minuti spazio a un bel profumo di frutta rossa sotto spirito e fiori appassiti. In bocca è coerente, morbido e sapido con un tannino presente ma gentile. Un vino equilibrato e di grande piacevolezza, con una struttura discreta e una buona persistenza. Un nebbiolo non troppo “austero” ma elegante e rotondo che consigliamo in abbinamento a carni bianche e rosse o formaggi di media stagionatura.

Raffaele Cumani 
@RaffaeleCumani

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *