Avvinando in California: l’eleganza di Chappellet

Ovviamente seguirà un corposo e sostanzioso report. Per ora ecco i tweet. Da notare l’espressione palesemente soddisfatta di Raffaele…

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Segnala il tuo vino dell’estate con #avvinando!

Chianti Rufina MotesodiE’ tempo di vacanze, quale miglior momento per bere ottimi vini! Segnalaci i tuoi vini preferiti twittando con l’hashtag #Avvinando! Noi raccoglieremo le vostre segnalazioni e cercheremo di assaggiare le “vostre” bottiglie nei prossimi mesi dicendovi che ne pensiamo. Ci raccomandiamo di essere più specifici possibile. Non possiamo risalire a quello che avete bevuto se non ci dite il nome del vino, della cantina e magari dell’annata.

Ad ogni modo: bianco o rosso, fermo o frizzante, giovane o invecchiato l’importante è che vi piaccia!

Avvinando vi augura buone bevute!

Sergio e Raffaele

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Il Verdicchio Le Vaglie di Santa Barbara, un bel bianco per l’estate

le-vaglieQuando parliamo di verdicchio siamo spesso facili all’entusiasmo perché siamo di fronte a un’uva da cui si ottengono, secondo noi, alcuni tra i bianchi italiani più interessanti.  Abbiamo provato il Verdicchio dei Castelli di Jesi “Le Vaglie” 2015 di Santa Barbara, un bel bianco dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Marchesi Frescobaldi Chianti Rufina Motesodi, una verticale lunga 36 anni

È raro avere l’opportunità di prendere parte a degustazioni verticali di un vino che abbraccino un periodo ampio di quasi 40 anni. Noi l’abbiamo fatto all’eccezionale degustazione delle annate storiche di Montesodi del Castello di Nipozzano guidati dal Marchese Lamberto Frescobaldi che oltre a raccontarci i vini, ci ha suggerito con simpatia e un tocco personale come ogni annata sia legata ad un momento particolare del proprio vissuto. Non faremo anche noi questo splendido esercizio di memoria che aiuta a legare un vino alla propria anima ma ci concentreremo soprattutto sui vini perché da dire c’è davvero molto!

Chianti Rufina Motesodi

Motesodi è un Cru nato nel 1974, ragionando sulla qualità in un momento in cui in Italia per molti il vino era ancora venduto esclusivamente sfuso, prodotto con uve Sangiovese coltivate nel vigneto della Tenuta di Nipozzano, di proprietà dei Marchesi Frescobaldi appunto, situato nel cuore del Chianti Rufina. Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Cantine aperte 2016, Coldiretti: agli italiani il vino piace autoctono (e dal produttore)

foto8 Sette italiani su dieci (71%) hanno acquistato almeno una volta il vino direttamente dal produttore in cantina a o nei mercati degli agricoltori che alimentano un fatturato complessivo dell’enoturismo sui territori stimato in 2,5 miliardi di euro. E’ quanto emerge da una indagine on line della Coldiretti in occasione di Cantine Aperte la manifestazione che si svolge nel weekend in tutta Italia promossa dal Movimento Turismo del vino. Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page

Cantina Terlano: Terlaner I Gran Cuvee 2013, il supertirolese alla conquista del mondo

IMG_2721 Quella di Milano è stata una preziosa occasione di incontro con la Cantina di Terlano, Kellerei Terlan in lingua originale, dovuta alla presentazione dell’annata 2013 del suo vino bianco top di gamma, quello che dovrebbe rappresentare la Cantina nel mondo e che, nelle intenzioni del produttore, dovrebbe raccogliere la summa delle esperienze secolari della Cantina: il Terlaner I Gran Cuvee 2013.

Continua a leggere

Tweet about this on TwitterShare on Google+Share on FacebookEmail this to someonePrint this page