Viaggio in Valtellina: il Nebbiolo eroico delle Alpi

 

Un grande solco lungo 40km scorre longitudinalmente nel nord della Lombardia stretto tra le Alpi Orobie a sud e le Retiche a nord. Siamo in Valtellina guardata nel suo tratto mediano dai 4049 metri del Pizzo Bernina, il punto più alto della regione e il ‘4000’ più orientale delle Alpi.
La valle oltre che crocevia di genti è da sempre terra di grandi vini: in questo aiuta la particolare disposizione – parallela e non perpendicolare all’Arco Alpino – dove a un versante orobico in ombra fa da contraltare uno retico molto luminoso: qui il numero di ore di sole è pari a quello dell’Isola di Pantelleria.
Esattamente come in Alto Piemonte a farla da padrone è il Nebbiolo, chiamato in loco Chiavennasca. Il paesaggio però è molto diverso: i vitigni non ricoprono morbide colline ma sono letteralmente ‘strappati’ alle pareti verticali della montagna attraverso terrazzamenti artificiali in muretti a secco in sasso. Questi muretti, caso unico per dimensioni in Europa, raggiungono i 2500 km di sviluppo e dal 2018 fanno parte del patrimonio Unesco. Oltre a dare funzione di sostegno, garantiscono un microclima ideale per la vite fungendo da veri accumulatori di calore: durante le stagioni fredde catturano il tepore di giorno e lo rilasciano di notte evitando gelate o repentine variazioni di temperatura.  Continua a leggere

Montevecchia da bere: la Brianza (lecchese) che fa il vino

In Brianza sono i migliori al mondo a fare i mobili, ma sapranno anche fare il vino? Per scoprirlo si può andare l’11 prossimo a Montevecchia, bel borgo collinare esattamente a metà strada tra Milano e Lecco e partecipare al percorso di Montevecchia da bere dove i produttori locali offrono degustazioni con assaggi di formaggi locali, per i quali il paese è in realtà più famoso nella zona.  Continua a leggere

Dal 27 al 29 maggio torna Enozioni a Milano

Dopo più di due anni di stop forzato, torna nuovamente Enozioni a Milano, l’annuale evento di AIS Lombardia, l’Associazione Italiana Sommelier di Lombardia guidata dal vulcanico Hosam Eldin Abou Eleyoun, dedicato naturalmente al vino. Dal 27 al 29 maggio un ricco programma con masterclass, degustazioni e banchi di assaggio. Teatro della tre giorni sarà The Westin Palace Hotel di Milano. Continua a leggere

Sicilia en Primeur 2022, non solo anteprime. Sorprese e conferme dall’isola-continente

Sicilia en primeur è la manifestazione internazionale per conoscere le nuove annate del vino siciliano di Assovini Sicilia, associazione di vitivinicoltori nata per promuovere il vino siciliano di qualità nel mondo. È però molto di più di una semplice presentazione delle anteprime, è un’occasione speciale per dare uno sguardo d’insieme all’isola e alla sua ricchezza paesaggistica, storica ed umana. Continua a leggere

Cose che ci sono piaciute a Sana Slow Wine Fair, la fiera del vino buono, pulito e giusto.

A Bologna è andata in scena la prima edizione di Sana Slow Wine Fair, fiera internazionale dedicata al vino sostenibile, o per dirla secondo Slow Food che ha ideato e curato la manifestazione, del vino buono pulito e giusto. Inutile dire quanto i temi dell’agricoltura biologica e della sostenibilità ambientale siano una tendenza in fortissima ascesa tra i consumatori, anche nel mondo del vino. Non si parla però in questo caso esclusivamente di sostenibilità ambientale. Continua a leggere

Il Club del Buttafuoco Storico compie 26 anni

Il Consorzio Club del Buttafuoco Storico festeggia quest’anno i 26 anni dalla fondazione. Lo scorso anno vi avevamo raccontato la bottiglia celebrativa per i 25 anni mentre nel 2020 la degustazione verticale che ci aveva fatto innamorare di questa eccellenza lombarda. Chi ci segue sa quanto crediamo nelle potenzialità dell’Oltrepò Pavese e della convinzione che possa esprimere anche grandi rossi da invecchiamento, primo fra tutti il Buttafuoco. Continua a leggere

Benvenuto Brunello 2021, i migliori assaggi dell’annata 2017 in anteprima

Anche quest’anno siamo tornati a Montalcino per Benvenuto Brunello, l’anteprima del grande rosso toscano giunta alla trentesima edizione e per la prima volta anticipata in autunno. Trentennale che coincide con un momento d’oro per la denominazione toscana. Secondo il report annuale di Wine Intelligence il Brunello di Montalcino è infatti il vino più conosciuto tra i consumatori italiani. Continua a leggere

I migliori vini assaggiati alla Milano Wine Week 2021

Come negli scorsi anni è arrivato il momento di raccontarvi i migliori tra i numerosi assaggi della Milano Wine Week 2021. Gli oltre 250mila winelover e operatori del vino di tutto il mondo, con numerose città del mondo collegate durante gli innumerevoli eventi, hanno potuto svariare su un programma fittissimo con un ventaglio molto ampio di proposte. Continua a leggere