La birra patrimonio dell’umanità?

Ebbene sì. I produttori di birra tedesca hanno lanciato un’offensiva affinché la birra tedesca, fabbricata secondo lo storico “obbligo di purezza” che vieta l’uso di qualsiasi additivo chimico, venga inserita nel patrimoni culturali dell’umanità, quelli tutelati dall’Unesco per intenderci. Una domanda in tal senso, secondo quanto riferisce la Bild, è già stata inoltrata alle Nazioni Unite, che dal 2013 hanno incluso nella lista dei tesori universali, oltre a città e paesaggi, anche le tradizioni famose.

L’obbligo di purezza tedesco, risalente al 1516 , prescrive che la birra sia prodotta solo con acqua, malto, luppolo e lievito. E’ grazie a questo precetto se la “Germania è considerata senza rivali nazione della birra”, ha dichiarato il presidente dei produttori di birra tedeschi, Hans-Georg Eils.
Nel terzo trimestre di quest’anno i tedeschi hanno bevuto 27 milioni di ettolitri di birra, con un aumento del 3,2%.

A Natale le bollicine non temono la crisi

Il brindisi delle Feste tiene nonostante la crisi: tra Natale ed Epifania verranno stappate 162 milioni di bottiglie tra spumante e vino, con un calo solo dell’1,8 per cento rispetto al 2011, secondo le stime della Cia-Confederazione italiana agricoltori. E la birra fa l’outsider con una crescita di consumi sotto le feste che – sottolinea Assobirra – negli ultimi dieci anni è stata del 60%.

Nel brindisi di fine pasto le bollicine nazionali – rileva la Cia – stravincono sullo champagne, con quasi 93 milioni di tappi tricolori pronti a saltare in aria durante le prossime festività. Continua a leggere

Vino bianco? Alle donne piace la birra

La birra conquista sempre piu’ le donne: le 6 italiane su 10 (62,7% delle maggiorenni) che dichiarano di bere birra sono cresciute del 25% rispetto a 10 anni fa (erano il 52,6% nel 2002). Oltre 6 milioni d’italiane (23,1%) dicono di preferire questa bevanda addirittura al vino. E in ossequio a ciò, Assobirra ha scelto di essere presente alla settimana della moda di Milano che si apre oggi organizzando tra l’altro dei ‘beer tasting’ che coinvolgeranno blogger, modelle, fotografe, addette ai lavori e ospiti a cui sara’ offerto un calice di birra da 0,20 cl.

Proprio una ricerca Ispo-Assobirra presentata per l’occasione mette in evidenza che si riduce sempre piu’ la forbice nel consumo di birra tra uomini e donne. Il popolo dei consumatori di birra (circa 36 milioni di italiani, il 72% del totale) vede rappresentati 20 milioni di uomini e 16,4 milioni  di donne Continua a leggere

Vignaioli attenti, agli italiani piace sempre di più la birra

L’Italia e’ ancora il paese del vino ma questo primato e’ insidiato sempre piu’ da vicino dalla birra, che conquista di anno in anno il gusto delle persone: fino a due, tre anni fa, infatti, gli italiani che si dichiaravano consumatori di questa bevanda erano il 60%. Oggi sono il 71%, contro il 78,6% dei bevitori di vino.
In in un solo anno, inoltre, il gradimento verso la birra e’ cresciuto del 26%: per il 28,8% e’ infatti la bevanda alcolica preferita (lo scorso anno erano il 22,9%), mentre il vino resta stabile con il 37% delle preferenze.
E’ il quadro che emerge da un’indagine commissionata da AssoBirra e realizzata dall’Ispo su un campione di 1200 individui rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Continua a leggere

Birra: La Theresianer di Trieste sul podio più alto

Per una volta non parliamo di vino, a noi piace parlare delle cose buone e dei prodotti di qualità e quindi per una volta parliamo di birra perchè…..lo sapevate che la birra migliore al mondo è italiana? ebbene si, vi potrà sembrare strano ma è proprio cosi, questo almeno è quanto stato decretato al “Chicago 2009 World Beer Championship”,  che si è svolto nel dicembre scorso negli Stati Uniti e che non è altro praticamente che il Campionato del mondo delle birre, rassegna a cui partecipano tutte le birre  ed i birrifici più importanti ( oltre 5000!!!) e dove una giuria di esperti attribuisce premi e riconoscimenti, medaglie d’oro, d’argento e di bronzo che vanno a certificare genuinità e qualità. La parte del leone, quest’anno l’ha fatta il birrificio Theresianer di Trieste che…. Continua a leggere